La Caïda e Coyota

La Caïda e Coyota
di Juliette Bensimon Marchina 196 pag, 2 colori, brossura cucita senza costa, formato 16,5×24
I edizione giugno 2017
ISBN 978-88-90-00103-1
(cc) edizione italiana ed Fortepressa – La Bagarre Onlus

cover: Juliette Bensimon Marchina
dwg: Juliette Bensimon Marchina
translation: Jamie Richards
design: Valerio Bindi
Questo libro originariamente pubblicato da Les Requins Marteaux e concesso a Fortepressa in esclusiva per l’edizione 2017 di CRACK! Siamo a Los Angeles, nel quartiere latino di Boyle Heights. Qui vive insieme alla madre alcolizzata una ragazza adolescente, timida e insicura che si scontra quotidianamente con una malattia altamente instabile, la narcolessia. Tutti la chiamano La Caïda, neologismo con un doppio significato: indica una persona che cade spesso, ma anche un capo, una figura leader. E mentre La Caïda vive un’esistenza da adolescente ispanica e reietta nel mondo delle sue coetanee americane, dall’altra parte del confine, nella città di Juarez, una vigilante sfida il cartello sulle tracce di centinaia di ragazze rapite, violentate e uccise: è Coyota che riscatta le violenze subite dalle donne messicane, affrontando avventurosi scontri con i peggiori criminali. Metà donna e metà coyote, è sexy e spietata con i suoi nemici.

Juliette Bensimon-Marchina
Juliette Bensimon Marchina è una fumettista che ha studiato arte a Bordeaux, ha vissuto tra Parigi e New York.
I fatti di cronaca drammatici occupano un posto importante nelle sue opere e spesso violenza e humour si mescolano con l’assurdo. Per la rivista Crimes et Châtiments ha illustrato un articolo sulle gang di New York e un altro su Nick Venturi padrino marsigliese. I suoi viaggi in Mexico quando viveva a New York sono all’origine del suo primo fumetto — La Caïda et Coyota (Les Requins Marteaux, 2015) — che si ispira ad alcune misteriose sparizioni di donne che affliggono la città di Ciudad Juarez dal 1993. Weegee, Tobe Hooper, Charles Burns, i fratelli Hernandez fino a Munoz et Sampayo hanno grande spazio nel suo personale pantheon, ma nelle sue sceneggiature troviamo anche influenze di magazines pulp e del fumetto popolare, come i Ghetto Libretto messicani (sensacionales) dove si mescolano erotismo, avventura e amore.
Attualmente sta lavorando a la S Grand Atelier per un nuovo libro. 
https://www.flickr.com/photos/87970384@N05/

Come ottenere il libro
per ricevere La Caïda e Coyota, via posta puoi scrivere una mail a fortepressa@gmail.com con tutte le indicazioni utili a spedirtelo. Il prezzo come tutte le produzioni Fortepressa è assente. Si consiglia piuttosto una donazione alla nostra Onlus: la scelta di donare è un concreto contributo al nostro lavoro, una partecipazione importante al nostro percorso.


Donate

La donazione è libera, ma ti consigliamo una donazione minima di 15€ (10€ per il libro + 4,90€ di sped. postale per spedizioni in Italia) e una massima di 25 €.
Donation is voluntary and open, we suggest a minimum of 15€ (10€ plus 4,90€ shipping for Italian destinations) and a maximum of 25€.

back to books